Chiesa di San Secondo di Cortazzone

La parte della Provincia di Asti a nord del Tanaro è costellata da numerose testimonianze architettoniche medioevali, presenti soprattutto negli edifici religiosi.
Un tempo queste chiese erano pievanie o semplici chiese parrocchiali con attorno il cimitero. Da tempo alcuni centri abitati si sono trasferiti su altro colle e le vecchie chiese sono rimaste quasi sempre al centro del camposanto per continuare la loro funzione di invito alla preghiera dei vivi in unione a quella dei loro “vecchi” ormai viventi nel Signore.
Così è la chiesa di
San Secondo di Cortazzone, anche se l’antico cimitero, che le era attorno, non esiste più.
Essa, nell’astigiano, è la più interessante chiesa già parrocchiale di impianto medioevale, con la facciata resa caratteristica dalle aggiunte secentesche. E’ un piccolo scrigno ornato e contenente quelle tipiche sculture medioevali, che si trovano sul percorso delle vie francigene.

Arch. Quaglia don Alessandro
Direzione Sez. Dioc.