Santuario di Avigliana

Ecco qualche informazione sul Santuario di Avigliana:

Costruito tra il 1622 ed il 1642 esso sorge sul luogo di un antico pilone votivo, meta di pellegrini già dal 1300, attorno al quale era stata costruita una piccola cappella. Dalla sua edificazione il Santuario venne affidato all’Ordine di Cappuccini che vi rimasero fino all’inizio del 1800. Dopo un periodo di alterne vicende la cura del Santuario venne affidata definitivamente all’ordine dei Salesiani, nel 1892. Particolari di notevole interesse sono l’altare ligneo ed il monumento funebre al marchese Ludovico Provana. Importanti sono l’affresco della Madonna col Bambino del tardo 1300 e il polittico dell’Annunciazione, donato da Carlo Emanuele I nel 1581 e probabilmente realizzato nel 1500 da Defendente Ferrari. La chiesa è inoltre ornata da sei grandi tele dono di Casa Savoia. Importante è anche la decorazione della cupola che rappresenta l’Assunzione Gloriosa di Maria; l’opera è stata realizzata da Bernardino Galliari su cartoni inchiodati all’intonaco. Oggi, all’interno del santuario, sono stati ricavati numerosi spazi che consentono di ospitare i Pellegrini in visita. Il Santuario gode di una stupenda vista sul Lago Grande, che insieme al Lago Piccolo ed ai boschi circostanti e alla Palude dei Mareschi costituisce il comprensorio del Parco Naturale dei Laghi di Avigliana.

(Fonte: sito del Comune di Avigliana)