Carrù

Carrù è famosa per la Fiera del Bue Grasso, tenutasi per la prima volta nel 1910 su iniziativa del Comizio Agrario di Mondovì. Durante la Fiera, dove sono ammessi esclusivamente bovini da macello di razza piemontese, la giuria composta da veterinari ed allevatori redige le classifiche e premia i capi migliori, presso il Foro Boario in piazza Mercato, con l’attribuzione delle ambite gualdrappe e fasce decorate a mano, facendo seguire la passerella espositiva dei buoi e dei manzi. La fiera si svolge tutti gli anni il secondo giovedì del mese di dicembre e coinvolge migliaia di persone. Nei ristoranti della zona, fin dal primo mattino, è possibile gustare i piatti tipici locali, quali il bollito con le salse e la minestra di trippe. Carrù si consacra fulcro di una zootecnia da conservare e valorizzare, con il fermo proposito di preservare la rinomanza e la garanzia di qualità che contraddistinguono la razza bovina piemontese.

(Fonte: Piemonteitalia.eu)