Castelnuovo Don Bosco

Comune chiamato “Terra di santi e di vini”, è conosciuto per aver dato i natali a molte figure di riferimento per la religione cattolica e per ospitare rinomate cantine vinicole.

“E’ un comune molto ricco di testimonianze storico artistiche. Ne sono esempio, tra gli altri, la parrocchiale settecentesca di Sant’Andrea, che conserva un dipinto del Moncalvo e la chiesa romanica di Sant’Eusebio. Molte persone, tuttavia, giungono a Castelnuovo don Bosco per visitare l’imponente santuario dedicato a San Giovanni Bosco, l’apostolo della gioventù che qui nacque e operò. Anche la casa del Santo, in frazione Becchi, è meta prediletta dei turisti e dei pellegrini: all’interno si trovano informazioni sulla presenza salesiana nel mondo e sullo stile di vita contadino di un tempo. La casa è circondata da altri edifici a carattere religioso che contribuiscono a rendere il paese uno dei maggiori centri dell’attività salesiana. Oltre ai luoghi legati alla vita di don Bosco, sono meta di un interessante itinerario religioso i luoghi legati alla vita dei Santi ottocenteschi: qui nacquero San Giuseppe Cafasso e il Beato Giuseppe Allamano e qui morì San Domenico Savio”.

(Fonte: Piemonteitalia.eu)