Nichelino

« I piemontesi si sono integrati bene, a Madonna della Fiducia. Sono qualche decina, su 6 mila abitanti provenienti da tutta Italia oltre che dal resto dell’universo. La fotografia di Nichelino comincia da qui: una parrocchia nuova, alla periferia di una città che è interamente «periferia» della metropoli e che però, dopo gli anni della grande immigrazione italiana, ha saputo costruire una propria identità, che ha sempre meno a che fare con il “dormitorio” delle aree industriali. Anche perché l’industria qui appartiene al passato, più che al futuro; e nel presente si fa sentire soprattutto sotto forma di mobilità lunga e cassa integrazione, più che di reddito. Le storie della crisi, di Viberti e altri (Dil la più recente), non si sono mai concluse per centinaia di lavoratori, diventati veri e propri “desaparecidos” della delocalizzazione industriale. »

fonte: wikipedia.org – autore: Marco Bonatti

Noi di JoyPhotographers abbiamo scattato tantissimi matrimoni a Nichelino: è sempre un piacere tornarvi.