Pino Torinese

Pino Torinese è uno dei punti più alti della Collina di Torino, quindi anche da dove si gode di una vista più bella. Noterete molte foto “panoramiche” in questa selezione!

Ecco qualche informazione sul paese:

Pino ha sfruttato sin dall’antichità la sua posizione orografica, sulla sommità della collina di Torino, per una funzione difensiva – verso la metà del XII secolo venne eretto un castello sul colle di Montosolo – mentre oggi, sul “Bric” (colle) della Torre rotonda, sorge l’Osservatorio Astronomico. Torino fu sede di un Osservatorio dal 1822, quando vennero installati su Palazzo Madama gli strumenti per l’avvio di un’attività scientifica; sebbene già alla fine del secolo si pensasse al suo trasferimento in una località più adatta alla qualità della ricerca, fu solo all’inizio del Novecento che per il nuovo Osservatorio si scelse la collina di Pino, allora sufficientemente defilata dalle luci della città. Nonostante il progresso della ricerca scientifica ricorra ormai a osservatori sempre più isolati dal mondo abitato, quello di Pino Torinese è ancora un istituto di riferimento per la moderna astrofisica. Nel complesso del Parco Astronomico, punto di incontro fra ricerca attiva e divulgazione scientifica, si trovano Infini.to, un museo interattivo che accompagna il visitatore alla scoperta dell’Universo, e la cupola del Planetario.
La Parrocchiale della Madonna del Carmelo e di Sant’Andrea Corsini, chiesa barocca che ha subito nel corso del tempo numerose trasformazioni, rappresenta ancora il centro del paese, uno dei luoghi simbolo del borgo, che da località di villeggiatura, com’era ancora descritto nelle guide turistiche sino al secondo dopoguerra, è diventato uno dei comuni residenziali più noti della collina torinese.

(Fonte: sito piemonteitalia.eu)