L’arrivo in auto della sposa: emozione a mille!

L’arrivo in auto sposa e l’emozione dell’ingresso in chiesa fanno parte delle foto indispensabili che un fotografo di matrimonio deve fare. Nell’arco di una giornata intera di matrimonio, questi due – tre minuti sono un concentrato di sensazioni di attesa, gioia, stupore, meraviglia, bellezza che bisogna documentare assolutamente al meglio!

auto sposa

Il primo sguardo dall’auto sposa verso il luogo della cerimonia… Foto Davide Muroni – Claudia & Pietro

Ecco perché abbiamo deciso di dedicare un appuntamento della nostra rubrica Stile Joy a questo particolare momento delle nozze. Come sempre, selezioniamo le immagini migliori, le commentiamo, e voi potete votarle semplicemente con un cuore.

Introduciamo il discorso con alcune piccole regole di galateo per quanto riguarda l’auto sposa.

Accetto la Privacy Policy ed i Termini e Condizioni

Regole di galateo per l’auto matrimonio

Il galateo del matrimonio è un universo di regole, consigli e indicazioni davvero vasto e stupefacente. Alcune di queste regole veniamo a scoprirle man mano che svolgiamo questa professione. Il caso dell’auto sposi è un tipico esempio.

Noi fotografi di matrimonio non siamo fra gli “attori” del matrimonio: il nostro ruolo è scattare foto, e siamo gli unici partecipanti alla festa che non appariranno nelle immagini. Vogliamo però renderci utili: abbiamo trovato alcune regole che possono essere utili agli attori protagonisti (gli sposi, e soprattutto lei, la sposa!) per un evento al 100% in linea con le indicazioni del galateo.

auto sposa foto dall'alto

Quando l’auto sposa è decapottabile, è bello cercare inquadrature interessanti e inedite. Foto Stefano Serra – Francesca & Andrea

Norme generali

  • il costo dell’auto da sposa è a carico della famiglia di lei;
  • secondo il galateo, un’auto a due posti è permessa solo dopo la cerimonia: per il tragitto dalla casa della sposa al luogo della cerimonia bisognerebbe usare un’auto classica. Nella realtà, dipende anche dai fattori logistici della giornata: per esperienza, consigliamo di non prendere “alla lettera” questa regola;
  • dove devono essere posizionati i fiori? Tra lo schienale posteriore e il lunotto;
  • la sposa siederà sul sedile posteriore a destra, mentre il padre sarà accanto a lei, a sinistra;
  • l’auto sarà guidata da un autista, estraneo alla coppia, o da un fratello o amico degli sposi;
  • per l’ingresso della sposa nell’auto, dovrà essere l’autista ad aprirle lo sportello. Il padre salirà quindi dopo la sposa. La sposa verrà fatta scendere dall’auto direttamente sul sagrato della chiesa o il più vicino possibile all’ingresso del comune;
  • arrivati sul luogo della cerimonia l’autista aprirà lo sportello al padre che a sua volta aprirà la portiera alla sposa e l’aiuterà a scendere porgendole il braccio destro.
arriva la sposa auto

Il riflesso dell’imponente chiesa di Trofarello sulla Tesla della sposa. Foto Davide Dusnasco – Francesca & Fabio

Da evitare:

  • Esagerare con addobbi floreali esterni: l’auto non è un pacco regalo o una bomboniera. È permesso il classico ed elegante nastro bianco;
  • Scegliere un’auto molto grande se per arrivare a casa della sposa o al luogo della cerimonia la strada è stretta o molto trafficata (oltre che cattivo gusto, sarebbe anche mancanza di buon senso);
  • Occupare il posto accanto al guidatore: questo deve rimanere vuoto.

Non tutte le indicazioni possono essere seguite alla lettera – lo sappiamo, ogni matrimonio ha la sua storia e le sue caratteristiche – però è sempre bene avere un’infarinatura di ciò che prevede il bon ton.

Arriva la sposa!

Del momento in cui arriva la sposa in auto non vogliamo perderci un solo secondo. Per questo ci mettiamo sempre d’accordo nei dettagli con l’autista sull’arrivo della macchina del matrimonio.

Appena arriva la sposa, ci sono tanti spunti per foto originali e creative. Il riflesso sul finestrino del viso del papà, per esempio, mentre lei volge il primo sguardo verso la chiesa…

auto sposa foto riflesso

L’auto è arrivata. La più attesa è lei, la sposa! Foto Martina Muscarello – Silvia & Luca

Impossibile leggere nella mente della sposa e capire cosa sta pensando… Ma di sicuro sa di vivere un momento che non dimenticherà mai. Abbiamo detto spesso che amiamo le foto spontanee, e queste sono un esempio perfetto di naturalezza!

Le si vedono sorridere gli occhi per la grande emozione: è l’immagine di un’istante, ma è il riassunto di tutta una storia.

auto sposa matrimonio

Un’espressione di stupore… Inizia adesso il grande evento! Foto Stefano Serra – Silvia & Daniel

E poi il papà apre la portiera, ed è il momento in cui la sposa per la prima volta si mostra con il suo abito. Le scarpe sono il primo dettaglio che si coglie… tutto il resto, gradualmente, scendendo dall’auto.

Pronti per l’ingresso in chiesa?

auto sposa scarpe verdi

Si apre la portiera dell’auto sposa… L’attesa per il suo ingresso nel luogo della cerimonia, intanto, è altissima. Foto Stefano Serra – Silvia & Daniel

La sposa scende dall’auto e fa il suo ingresso in chiesa…

Oltre all’auto per sposa, anche l’ingresso in chiesa è regolato da alcune “leggi”. Sempre tenendo un’occhio al galateo, si può dire che la puntualità è d’obbligo, ma meglio se lo sposo si presenta in anticipo al luogo della cerimonia. Il suo ingresso avviene accompagnato dalla madre e insieme ai testimoni, qualche minuto prima dell’ora della cerimonia.

La sposa invece fa bene a permettersi un po’ di ritardo, che non superi comunque la decina di minuti. Ad attenderla, sul sagrato, ci sono i paggetti, che faranno il loro ingresso nel luogo della cerimonia per “annunciare” che la sposa sta arrivando!

auto sposa ingresso chiesa

Una sposa così bella, una macchina così piccola, una giornata così indimenticabile! Foto Martina Muscarello – Giorgia & Marco


Ecco dunque l’ingresso della sposa, al braccio sinistro del padre, subito dopo le damigelle che sostengono lo strascico. Giunti all’altare, il padre affida idealmente la figlia al futuro genero, poi si allontana e va a sedersi in prima fila.

P.S. È ovvio che nessun invitato deve entrare in chiesa dopo la sposa.

Quale auto matrimonio scegliere?

Che usiate la stessa macchina per arrivo della sposa e partenza per il ricevimento, oppure che usiate due macchine diverse, c’è comunque da pensare a un mezzo “speciale” per l’evento “speciale” che capita una volta nella vita.

Ci sono tante agenzie che si occupano di noleggio auto matrimonio, anche molti privati che hanno la passione dei motori e hanno “sistemato” l’auto d’epoca del nonno, rendendola bella e funzionante per i matrimoni. Forse anche tra i vostri amici c’è un personaggio del genere? Se è così siete molto fortunati!

auto sposa

Ecco una sposa piena di energia! Foto Davide Muroni – Samanta & Claudio

La scelta della macchina da matrimonio che accompagnerà gli sposi è una questione che deve mettere d’accordo vari fattori: il budget, la comodità, la viabilità intorno al luogo della cerimonia… Ma è anche una questione di gusto. Il modello dell’auto sposa va scelto anche adeguandosi allo stile e alla forma che si dà a tutta la festa di nozze.

Ancora una volta il galateo ci viene in aiuto:

Se il vestito da sposa è liscio, semplice e poco vaporoso si potrà anche scegliere un’auto con l’abitacolo di piccole dimensioni; se, invece, il vestito da sposa è vaporoso e con un lungo strascico, è consigliabile optare per un modello di automobile ampio e comodo, con grandi sedili, per evitare di soffocare nell’abitacolo e di entrare in chiesa con l’abito stropicciato.

auto sposa torino

Nel riflesso del finestrino, tutto ciò che vede la sposa dall’auto. Foto Davide Longo – Francesca & Valerio

Inoltre:

Se si vogliono adottare composizioni floreali è meglio considerare che nella stagione estiva alcuni fiori possono causare odori troppo pesanti.

Per evitare note stonate, ad occuparsi degli addobbi deve essere la stessa persona che si è incaricata di adornare la chiesa.

E tornando al tema della scelta dell’auto sposa o auto matrimonio, vorremmo dare qualche contributo. Nei nostri matrimoni abbiamo visto una grande varietà di macchine per matrimoni. Di seguito alcuni tipi.

Il furgoncino Volkswagen

Tra le macchine d’epoca per matrimoni, il furgoncino Volkswagen è una scelta perfetta per un matrimonio dal gusto vintage. Magari addobbata con nastri e fiocchi.

Fateci caso, se abitate dalle nostre parti (Torino): quante volte avete visto scorrazzare sulle strade quel Lattementa T1 che vi mostriamo in foto?

volkswagen vintage auto sposi

Quel momento in cui la sposa esce dal Volkswagen T1 esultando perché non piove… Ma subito dopo si scatena il diluvio! Foto Davide Dusnasco – Marianna & Danilo

Noi tante volte abbiamo avuto il piacere di fotografarlo in vari matrimoni: il furgoncino di sapore vintage è uno stile di auto che probabilmente va molto d’accordo con lo Stile Joy!

Il Maggiolone

Ecco un’altra bella idea, per i matrimoni che richiedono eleganza d’altri tempi! È una macchina d’epoca per matrimonio dal fascino molto originale e “retrò”.

auto sposa maggiolone

Anche in pieno centro città questa sposa e questa auto non passano certo inosservate! Foto Davide Dusnasco – Giusi & Raffaele

Perché le auto d’epoca per matrimoni hanno questo “non so che” in più rispetto alle moderne auto di lusso che ogni tanto si vedono sulle strade?

Difficile rispondere in poche parole. Però la straordinarietà di vedere una macchina sposi come questa fa subito pensare ai passanti “questo è un matrimonio!” Le ovazioni “viva gli sposi” e i colpi di clacson delle auto intorno fanno poi il resto per creare l’atmosfera di festa in strade dove di solito il viavai è anonimo e regolare.

La Limousine

Tra le auto per matrimoni, questa è la scelta per le coppie che vogliono sentirsi vere star. Lo sposo? un vip. La sposa? Una diva!

Le Limousine sono lunghe fino a 8,60 metri, sono abbastanza ampie le strade che percorrerete per farci stare questo bolide? Intanto, nel salottino interno potete godervi tutti i comfort: bar con champagne, calici e secchiello portaghiaccio, televisione, internet, uno specchio sul tettino, un vetro divisorio dall’autista (rigorosamente in guanti bianchi) con cui si può parlare tramite citofono interno… che lusso!

auto matrimonio limousine

Le damigelle adorano la Limousine! Foto Davide Muroni – Sama & Jimmy

La Limousine può contenere fino a 8 passeggeri: se non volete godervela tutta per voi, la Limousine può accogliere anche i testimoni, damigelle e paggetti. Tra le auto da matrimonio è quella dal sapore perfettamente “americano”.

La Cinquecento

Piccola, spiritosa, decapottabile, colorata, funziona alla grande nei matrimoni non troppo formali. La Cinquecento è un’auto che troviamo soprattutto nei matrimoni condivisi con tanti amici insieme ai quali scherzare, brindare, ballare tutta la notte. Raramente è richiesta per matrimoni “sofisticati”.

auto sposi cinquecento

Mentre la sposa esce, la testimone le sistema l’abito, ma lei pensa a dare la fiaschetta di grappa al padre! Foto Davide Dusnasco – Aoife & Bart

Si può utilizzare nelle tante versioni. C’è il modello più “antico”, che quando eravamo bambini si vedeva ancora nelle strade, e che ora è la classica auto che partecipa ai raduni d’auto d’epoca. Ma si usa anche la versione moderna, di design più sportivo, e che rimane comunque un’auto “che si fa notare”.

Accetto la Privacy Policy ed i Termini e Condizioni

Altre idee per l’auto sposa

Ci sono infinite idee per altre macchine per matrimonio, auto da sposa o mezzi “alternativi” per l’arrivo in grande stile al luogo della cerimonia o per volare via al ricevimento. Dalle auto più “classiche” e moderne fino a una fiammante Cadillac rossa…

auto sposi cadillac

Per una sposa dal carattere deciso come Elisabetta, una Cadillac rossa è stata una scelta azzeccatissima. Foto Elisabetta & Andrea – Elisabetta & Andrea

L’auto sposi, dal nostro punto di vista, è un elemento che dà anche un carattere particolare al contesto. È particolarmente bello quando gli sposi decidono di armonizzarla con il colore o tema scelto per il matrimonio.

Ma ci sono spose che hanno preferito un arrivo in chiesa veramente fuori dal comune. Chi l’ha detto che bisogna per forza usare un’auto per matrimonio? Per esempio, si può fare la stessa cosa a cavallo. Che scena indimenticabile!

sposa a cavallo

Stavolta, se parliamo di cavalli, non intendiamo motori. Foto Alessio Zanfini – Martina & Federico


Infine, dobbiamo dire che una delle nostre foto più apprezzate è quella di due sposi che scappano veloci verso le campagne a bordo di un bel motorino. Ebbene sì: anche questo è Stile Joy!

corso fotografia matrimonio 1

Ma quale auto? Per una vera fuga d’amore ci vuole un motorino! Foto Alessio Zanfini – Raffaella & Marco

Insomma, le foto dell’auto sposa sono qualcosa di estremamente emozionante: per questo abbiamo voluto dedicare un appuntamento di questa rubrica. Ma sono anche un compito molto difficile. Il fotografo di matrimonio deve avere tecnica, e allo stesso tempo creatività. Prontezza, istinto e idee chiare. Un pizzico di fortuna, forse, ma la fortuna va aiutata: una foto creativa venuta bene è spesso il risultato di cento diversi tentativi venuti male, in anni di scatti.

In questo appuntamento dedicato allo Stile Joy abbiamo voluto darvi qualche idea. E speriamo di avervi dimostrato che l’arrivo in auto sposa è uno di quei momenti chiave della giornata del matrimonio che hanno un valore in più. E dunque ci prestiamo particolare attenzione e cura: è uno di quegli attimi che devono essere ricordati in tutte le sue emozioni!

Accetto la Privacy Policy ed i Termini e Condizioni

Lascia un commento