Tutti vogliono diventare bravi fotografi…

Tutti vogliono diventare bravi fotografi. Tutti vogliono fare foto superfantastiche. Tutti vogliono più like alle loro foto superfantastiche!

Alzi la mano chi non l’ha mai pensato. Ogni giorno mi rendo conto sempre di più di quanto la fotografia, nella vita di tutti i giorni, è qualcosa che ci coinvolge tutti, senza distinzione tra professionisti o no.

diventare bravi fotografi

E quando parlo con i futuri sposi – incontriamo coppie in studio tutti i giorni – ho una sensazione che mi fa molto piacere…

Siamo i fotografi più scelti dagli sposi appassionati di fotografia!

Questa è una grande soddisfazione. È bello parlare di fotografia con le coppie che “ne capiscono”.

A volte veniamo scelti da sposi che con la fotografia hanno molto molto a che fare. Per esempio, guardate come è andata al nostro Davide Dusnasco in un meraviglioso “matrimonio Lomo“.

Altre volte scopro che i ragazzi ci seguono già da prima di decidere di sposarsi. Mi dicono che hanno la passione della fotografia, gli piacerebbe coltivarla. Sanno fare buoni scatti, ma vorrebbero saper fare foto superfantastiche! 🙂

Davvero sono sicuro: tutti vogliono diventare bravi fotografi, anche se fanno altro nella vita.

Alcuni di questi lavorano nella comunicazione, nella grafica, nell’informatica. Altri sono architetti. Altri ancora fanno lavori che con la fotografia non c’entrano assolutamente nulla! Ma comunque vogliono diventare bravi fotografi, e la loro Reflex è sempre appoggiata sul tavolo pronta per essere portata in giro durante il weekend.

E allora, qual è il problema?

È molto semplice:

Rimane poco tempo da dedicare alla fotografia.

Quando il tempo è poco, anche i miglioramenti sono pochi, e il rischio è che quella Reflex appoggiata sul tavolo torni tristemente nella scatola dentro l’armadio. E questo è un peccato, un’ingiustizia, e uno spreco di talento perché molte persone sono davvero portate.

Per fotografare bene c’è bisogno di stimoli continui, che diano nuove idee, che ci facciano migliorare, che ci facciano sentire dannatamente bravi… 🙂

corso fotografia matrimonio

Per la fotografia di matrimonio vale ancora di più: si tratta di trovare spunti nuovi e interessanti in eventi che hanno uno svolgimento simile e prevedibile.

In tanti sono curiosi di sapere come facciamo a fare delle belle foto, per riuscire anche loro a scattarle nella loro quotidianità. Abbiamo iniziato a tenere qualche corso personale, anni fa, e abbiamo visto miglioramenti rapidissimi e tanta soddisfazione.

Poi abbiamo creato la JoySchool. È stata una grande idea perché ci ha arricchito di fotografi eccezionali (leggi cosa raccontano Martina e Alberto).

La morale vale per tutti: non bisogna stare mai fermi!

Tutti vogliono possono diventare bravi fotografi

Con il nostro Corso di Fotografia di Matrimonio 2017 ci piacerebbe rubare tempo ai vostri lavori, alla vostra routine quotidiana, ai vostri maledetti impegni che non vi lasciano coltivare la vostra passione. Vogliamo costringervi a tirare di nuovo fuori la vostra Reflex dalla scatola nell’armadio!

E infine… Vogliamo mostrarvi che è una bellissima attività che, se gestita nel modo giusto e con le giuste competenze, vi può portare a iniziare un’attività stimolante e proficua. E non parlo solo di wedding: scattare belle foto a un matrimonio equivale a scattarle bene ovunque. 🙂

In questi giorni stiamo preparando il Corso e abbiamo deciso di dare di volta in volta le informazioni via mail. Perché?

Perché vogliamo che restiate sul pezzo, perché vi manderemo molti contenuti utili (approfittatene, che vogliate fare il corso o no!), perché tutti i giorni dovete avere stimoli nuovi e quella Reflex sul tavolo non deve assolutamente prendere polvere!

Grazie ai tanti che ci hanno lasciato la loro mail. Lasciamo ancora un minimo di tempo agli indecisi per iscriversi… E poi si parte.

Non ci hai ancora lasciato un contatto? Fallo ora!

Accetto la Privacy Policy ed i Termini e Condizioni

Lascia un commento