Partecipazioni di nozze in vinile. Che idea!

I vinili: oggetti da collezione che abbiamo visto trasformarsi in bellissime partecipazioni di nozze.

Come?

Ve lo raccontiamo…

Un’idea dal gusto “vintage” per rendere unico il matrimonio

I dischi in vinile stanno tornando prepotentemente di moda. Chi l’avrebbe mai prevista questa seconda giovinezza? Custodie grosse, colorate, simbolo di un’era gloriosa della musica. Ruvidi padelloni neri che girano “suonati” da una puntina. Suono puro, reale, che quasi si tocca.

Ma ci sono vinili che non finiscono sul giradischi: diventano fantastiche partecipazioni di nozze.

partecipazioni di nozze in vinile

Chi sono gli autori? Si chiamano Piccolo Laboratorio Creativo, e sono Annalisa e Andrea, due ragazzi che realizzano partecipazioni di nozze fresche, uniche, personalizzate.

Iniziano l’avventura con il loro matrimonio, nel 2013, creando gli inviti sul tema di Alice nel Paese delle Meraviglie. Lasciano tutti a bocca aperta!

Decidono allora di continuare e grazie al passaparola ottengono subito un bel po’ di lavori da fare.

È un’attività che sembra calzare a pennello sui loro talenti e inclinazioni. Entrambi condividono interessi in visual e design. Annalisa ha anche provato l’esperienza della wedding planner, ma preferirebbe qualcosa di meno totalizzante. L’impulso decisivo a continuare su questa strada arriva da Andrea, che da buon architetto è appassionato di grafica, e ha tutte le competenze tecniche che servono per rendere “operative” le idee e suggestioni.

piccolo laboratorio creativo torino

Quella che vi raccontiamo oggi è soltanto una tra le bellissime idee che contraddistinguono i loro lavori!

Le partecipazioni di nozze in vinile

Un giorno Annalisa e Andrea (insieme al loro piccolo Alberto di sei mesi) passano a trovarci in studio e parliamo delle loro creazioni.

Alla domanda “Quali sono le idee più particolari che avete realizzato?” rispondono raccontando le partecipazioni di nozze in vinile realizzate per il matrimonio di Francesca e Fabio.

È un’intuizione nata parlando e conoscendo meglio gli sposi. Ad Annalisa e Andrea serve entrare in contatto con la coppia per conoscerne gusti, abitudini, interessi, e tirare fuori l’idea su misura per loro. Si può partire da un simbolo che lega la loro storia d’amore, o da un font particolare, oppure più semplicemente…

partecipazioni di nozze in vinile

…Da una passione. Francesca e Fabio sono appassionati di musica, e infatti la musica è il tema scelto per il loro matrimonio. Da lì ecco l’idea di stampare davvero le partecipazioni sui vinili!

È necessaria la collaborazione degli sposi, che hanno un compito preciso: fare un bel giro alle bancarelle dei mercatini, per recuperare tanti dischi 45 giri usati a basso prezzo.

Al resto pensano Annalisa e Andrea, che personalizzano le etichette al centro del disco, e realizzano copertine in perfetto stile anni 60, con colori pantone accesi, vicini alla psichedelia, e un font in pieno stile Beatles. Il tutto corredato sul retro con una vera “tracklist”, cioè il programma della giornata di nozze.

E il tableau de mariage…

Non solo partecipazioni: Annalisa e Andrea si occupano dell’intera suite coordinata della giornata. La chicca pensata per il ricevimento di Francesca e Fabio è il tableau de mariage, che contempla un “pass” per ciascun invitato (proprio come i pass per musicisti che si esibiscono in concerto).

partecipazioni di nozze in vinile

Gli invitati, preso il pass, troveranno ai tavoli (organizzati in tre lunghissime tavolate) un segnaposto molto particolare: un’audiocassetta che porta il loro nome.

Le audiocassette non possono certo mancare! In molti le ricordano come simbolo di un periodo “anni 80”, parallelo all’epoca del vinile, in cui questi nastri magnetici avvolgevano le compilation di canzoni d’amore di milioni di innamorati.

partecipazioni di nozze in vinile

Il matrimonio, fotografato dal nostro Davide Dusnasco, è a Collegno, nella Lavanderia a Vapore. In quest’area del Parco Dalla Chiesa tutte le estati si svolge un importante festival di musica rock e pop: elemento in più che riprende il tema musicale.

Curiosità: si tratta del primo ricevimento di matrimonio realizzato all’interno della Lavanderia a Vapore. È una location che si presta benissimo per una serata di brindisi, balli, musica dal vivo!

Dopo il matrimonio

Chiacchierare con Annalisa e Andrea è molto utile per saperne di più sui dettagli del loro artwork. Ma è solo incontrando gli sposi, Francesca e Fabio, che si capisce davvero quanto questa idea sia stata un successo.

matrimonio lavanderie a vapore

Proprio il giorno dopo aver conosciuto i lavori del Piccolo Laboratorio Creativo passano in studio Francesca e Fabio a ritirare il loro Album di matrimonio. Appena lo prendono in mano, sono entusiasti!

Premessa: i nostri Album hanno più o meno le misure di un 33 giri (solo la profondità è maggiore).

L’Album del loro matrimonio è racchiuso da una scatola in cartone, come i classici “cofanetti” di vinili da collezione. La copertina è l’immagine diventata simbolo del loro evento: quella con i loro volti colorati, in stile Beatles, che tutti gli invitati ben conoscono fin da quando avevano ricevuto le partecipazioni di nozze in vinile.

L’Album come libro di foto e l’Album come raccolta di canzoni: una felice corrispondenza che certamente non è casuale!

Insomma, questa è la chicca che completa la suite coordinata in stile musica, vinili, anni 60 di uno splendido matrimonio. A iniziare dalle partecipazioni, passando per la giornata di nozze, fino alla consegna dell’Album, un fil rouge unico e indimenticabile per il grande evento di Francesca e Fabio.

matrimonio lavanderie a vapore

Inutile dirvi la felicità degli sposi. C’è una cosa da sottolineare: il loro stupore per quanto siano bravi Annalisa e Andrea a realizzare alla grande le idee che gli sposi hanno in mente, ma che sono difficili da spiegare a parole.

Quali sono le tendenze?

Visto che il Piccolo Laboratorio Creativo vanta ormai un abbondante portfolio, chiediamo ad Annalisa e Andrea quali sono le tendenze artistiche dell’ultimo periodo.

La loro risposta è molto chiara: «In questo momento la tendenza è la personalizzazione. Più è unico, personale, meglio è. In Italia, per ora, si tende a fare qualcosa di molto tradizionale. È ancora troppo diffusa la classica busta. A volte le coppie vorrebbero davvero fare qualcosa di originale, ma si ha ancora paura dell'”opinione della nonna”! E allora si ripiega sulle soluzioni più comuni…».

partecipazioni di nozze in vinile

Invece Annalisa e Andrea amano uscire dagli schemi. «Noi ci sentiamo realizzati quando riusciamo a fare qualcosa che sia davvero fuori dalle righe: per esempio i vinili! In America e all’estero c’è molto gusto per la personalizzazione, per l’uso di materiali particolari, font grafici ad hoc… Speriamo si diffonda anche da noi. Il consiglio che diamo alle coppie è di avere coraggio: con un’idea originale rimarranno sicuramente tutti entusiasti».

“Coccolare gli sposi”

Per Annalisa e Andrea il primo incontro con gli sposi è fondamentale: come accaduto con Francesca e Fabio, l’ispirazione viene conoscendosi. La sintonia che si crea, la personalità dei futuri marito e moglie, gli consente di far partire il processo creativo. Un colore. Un animale. Un luogo. Un tema… L’illuminazione può venire dagli elementi più vari.

Quando gli sposi si affidano completamente a loro, inizia un discorso più ampio: la veste del matrimonio, il tableau de mariage, il menu…

partecipazioni di nozze in vinile

Annalisa e Andrea vogliono far sentire gli sposi “coccolati”. «Ci piace quando gli sposi si affidano completamente a noi, vuol dire che hanno fiducia di come lavoriamo. È bello vedere la reazione dal momento in cui consegniamo la prima busta al momento in cui ritrovano tutti gli elementi nella sala e nel fil rouge dell’art direction!».

Nuove idee

Come i ragazzi precisano, il Piccolo Laboratorio Creativo è casa, nel vero senso della parola. Il laboratorio di Annalisa e Andrea è proprio a casa loro, a Torino. È qui che sono nate, prima nella fantasia e poi nella realizzazione concreta, queste partecipazioni di nozze in vinile e i loro tanti altri lavori sui temi più svariati.

Una web-casa su internet invece non c’è ancora – finora non ne hanno avuto bisogno – ma presto arriverà anche il sito. Intanto possono essere contattati alla mail piccololabtorino@gmail.com.

Il piccolo Alberto si avvicina al giorno del battesimo: per questo evento ci sarà un’art direction dedicata…

Infine ci anticipano cosa, oltre alle partecipazioni, meriterebbe secondo loro molta più attenzione: i biglietti di ringraziamento!

Un ringraziamento speciale va agli sposi, Francesca e Fabio, che sono stati protagonisti di questo matrimonio in tema musicale. E stavolta non su vinile, ma sul comunque utile Youtube, ci rivediamo il video trailer del loro matrimonio!

Commenti

  1. Sabrina ha detto:

    Buonasera. Io sono in cerca di 10 partecipazioni perché ho pochissimi invitati…
    Sono amante della musica, mi sposo con la mia compagna… partecipazione in vinile…un vero vinile… sarebbe il nostro desiderio…
    Ed eventualmente 13 casette segnaposto più 2 per noi spose… lo fareste anche se per pochi pezzi?
    Grazie

Lascia un commento